25728 Ripristino condizioni del cortile, parti comuni Igor Gobbi

  • Segnalazione Chiusa

Le panchine poste nel giardino situato davanti al nostro civico sono state spostate dal luogo originale. Ora non sono più ancorate correttamente, rappresentando un pericolo per gli occupanti. Principalmente, però, così posizionate favoriscono l'assembramento di un folto gruppo di ragazzi non residenti (forse di altri caseggiati del quartiere) che causano schiamazzi, abbandono di rifiuti e tutta una serie di piccoli o grandi atti vandalici già segnalati alle forze dell'ordine. Chiediamo un intervento di modo che l'ordine di Via Emeri venga ripristinato, da ogni punto di vista. Eventualmente sarebbe da valutare il riposizionamento in zone maggiormente illuminate o meno nascoste del cortile. Resto a disposizione per ulteriori chiarimenti e ringrazio per l'attenzione.

  • Pubblicata il 29/10/2020 23:42
  • Ultima modifica del 28/11/2020 22:15
  • 4 commenti
  • 1 risposte ufficiali
  • Degrado urbano/Vandalismo
  • Don Bosco

Commenti

Franco Dalmonego
08/11/2020 14:46

Chiedo alla giardiniera Comunale che ha preso in carico la segnalazione se può intervenire al più presto. Grazie

Igor Gobbi
11/11/2020 11:30

Buongiorno. Segnaliamo che adesso entrambe le panchine sono state rimosse, sia quella "abusiva" sia quella che era regolarmente posizionata. Non ci sono più. Si tratta di un intervento ufficiale oppure sono state spostate da qualche persona non autorizzata? E' possibile si tratti dei ragazzi menzionati nella prima segnalazione, desiderosi di "maggiore privacy", oppure di qualche residente, esasperato da schiamazzi e maleducazione.

vittorio Brugiatelli
11/11/2020 15:54

Aggiornamento: dopo la recentissima segnalazione che le panchine erano state rimosse, attorno alle ore 13:30 di oggi il gruppo di ragazzi che abitualmente le occupa si e' presentato con due panchine (non ho idea se siano quelle originali o se le abbiano rimosse da altro sito) e le hanno piazzate nello stesso posto. Se l'intervento di rimozione e' stato eseguito da personale del Comune, come credo, il gruppo di cui sopra ha ripristinato la situazione a prima dell'intervento.
Segnalo inoltre che da ieri sera, un lampione e' stato danneggiato e la parte superiore (quella della "lampada" ) giace a pochi metri, accanto alla rete del campo da calcetto.

Franco Dalmonego
28/11/2020 22:15

Una cosa non riesco a capire: è passato più di un mese e non sono ancora state ripristinate le panchine al loro posto originale. Non chiediamo alla giardineria Comunale di togliere le panchine (perché tale decisione dovrebbe essere presa dalla circoscrizione di quartiere) ma di rimetterle nella posizione originale che era stata pensata. Non mi sembra niente di così difficile. Capisco che tra poco entrerà in funzione il progetto di "street working" (educatori di strada) che risolveranno tutti i disagi, ma nel frattempo si potrebbero semplicemente rimettere al loro posto le panchine in modo da limitare gli assembramenti di questi ragazzi alquanto maleducati. Grazie

Risposte ufficiali

RISPOSTA DEL RESPONSABILE
13/11/2020 10:56

Buongiorno,
grazie per la segnalazione. Siamo a conoscenza del problema segnalato e, per quanto di di competenza della Polizia Municipale, si comunica che i controlli vengono effettuati nelle diverse fasce orarie, come in molte altre situazioni analoghe presenti in altri quartieri.
Non e' chiaramente possibile presidiare la zona con continuità, ma cercheranno d'intensificare i passaggi da parte di diverse pattuglie.

In ogni caso il servizio giardineria non ha postato/allontanato nessuna panchina in via Emeri, anche perchè tale decisione va presa dalla circoscrizione del quartiere.

L'Assessorato alle Politiche sociali ha attivato un progetto di street working (educatori di strada) in collaborazione con lAzienda Servizi Sociali dii Bolzano ASSB e associazioni del territorio per prevenire i comportamenti molesti dei giovani. La segnalazione verrà inoltrata anche a loro per individuare i ragazzi coinvolti e operare di conseguenza.

Cordiali saluti

Per partecipare devi iscriverti!